L'abito

by Alessandro Grazian

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    Purchasable with gift card

      €8 EUR  or more

     

1.
L'abito 03:32
Io lo so lei non è come voi ha provato qualcosa che rende stanchi Io lo so lei non è come voi ha le mani ferite e i sogni bianchi Il suo corpo è incantevole però a nessuno si da, per nessuno sfiorirà Io lo so oramai qui non c’è chi sorride per lei Basta un fiore a far ghirlanda o poco più, poco più Io lo so oramai qui c’è chi si arrende per lei Venite, venite a portarla via
venite a farle compagnia io lo so che non vivrà mai più qui venite, venite alla corte dei miracoli venite, venite alla corte dei miracoli
2.
Incensatevi 02:33
Di noi non si sa mai qual è la colpa Di noi non si sa mai chi muore in sé Incensatevi per carità e suonate il gong solo per voi Chi ha dato più non dà la meraviglia Chi ha dato più non dà nulla di sé Incensatevi signori miei e suonate il gong solo per voi ciò che sta iniziando finirà ciò che sta morendo fiorirà decidete voi chi è il re Incensatevi per carità e suonate il gong solo per voi
3.
L'ago 02:26
L’ago viene qui e ci buca un po’ tra gli sputi di una via Tu vorresti me sopra gli occhi tuoi io vorrei qualcosa che somigli a noi L’ago se ne va e ci lascia qui tra la paglia e il colibrì Tu mi dici che non mi tradirai io non credo a nulla ora più che mai
4.
Solo lei 02:42
Tra noi due ho voluto tutto di lei ora lo sai Se mai tu la vedessi dille che
ben più di voi ho amato me Solo lei, io volevo solamente lei tra di noi
solo lei, io volevo solamente lei qui Chi è che sa chi è che sa quello che hai? Se mai tu la vedessi dille che
Io tra di voi ho scelto me Solo lei, io volevo solamente lei tra di noi
solo lei, io volevo solamente lei qui
5.
Sulla via 03:36
Tutti gli amanti lo sanno se c’è carezza c’è danno
 questa mia piccola voce
è solamente una croce
 qui, qui tu sei nuda come me Sulla via l’innocenza se ne va
 non ha armi e non ha età
 le mie prigioni son le tue ormai Sorriso sporco di fieno
 se c’è poesia c’è veleno 
questa mia piccola vita
 è solo una ferita 
qui, qui ho paura come te Sulla via l’innocenza se ne va
 non ha armi e non ha età 
le mie prigioni son le tue
 anche se non vuoi Petali di violenza 
polline d’obbedienza in noi

about

A un anno esatto di distanza da Indossai esce, il 15 ottobre 2009, L’Abito, nuovo EP di Alessandro Grazian.
L’Abito è una fotografia essenziale e nitida delle impressioni emotive vissute dal musicista e cantautore padovano dopo l’uscita nel 2008 dell’album Indossai: L'Abito contiene 5 canzoni inedite, interamente concepite e composte da Grazian durante l’impegnativa tournée di Indossai, lungo tour di oltre 60 date che ha visto Alessandro suonare la propria musica in solo, in duo, in trio e talvolta nella formazione completa di 6 elementi: ed è proprio questa formazione allargata ad accompagnare il cantautore nei 5 brani inediti dell’EP.
I 5 nuovi brani risultano, rispetto al passato, più diretti, più scarni, suonando allo stesso tempo decisamente più intimi; viene tracciato un immaginario che riflette una sorta di declino della stasi contemporanea, con ballate dal gusto intimista e decadente che si alternano a brani più intensi e ritmati.
Una rivisitazione della tradizione musicale italiana, che strizza l’occhio alle armonie di ampio respiro e alla scena musicale internazionale d’epoca ma che mantiene un'attitudine più che contemporanea nelle intuizioni. Alessandro Grazian incanta con composizioni originali che rimandano all'epoca d'oro della RCA di Lilli Greco.

credits

released October 10, 2009

Musica e testi di Alessandro Grazian
Prodotto da Alessandro Grazian
Arrangiato da Alessandro Grazian con la collaborazione dei musicisti

Alessandro Grazian: voce, cori, chitarra acustica, chitarra elettrica baritono, glockenspiel, piano rhodes, noise
Nicola Manzan: violino e viola
Giambattista Tornielli: violoncello
Riccardo Marogna: clarinetto basso, clarinetto
Nereo Fiori: fisarmonica
Alessandro Arcuri: contrabbasso
Tommaso Cappellato: batteria e percussioni

license

all rights reserved

tags

about

Trovarobato Bologna, Italy

Trovarobato è nata a Bologna, come marchio per gestire l’attività dei Mariposa.

Trovarobato ha poi creato un catalogo di musiche ed esperienze musicali alle quali si è sentita affine e alle quali, in diversi frangenti, ha dato una casa e un pasto caldo. ... more

contact / help

Contact Trovarobato

Streaming and
Download help

Shipping and returns

Redeem code

Report this album or account

If you like L'abito, you may also like: