Sentinella

by Zzolchestra

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €8.50 EUR  or more

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Elegant and sturdy card case, with cover photo by Massimiliano Gollini and inner artwork by Raffaella Troiero. Band photo by Valentina Cogo.

    Includes unlimited streaming of Sentinella via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 5 days

      €12 EUR or more 

     

1.
07:21
2.
3.
06:46
4.
06:28
5.
02:58
6.
06:05
7.
06:59
8.
04:49
9.
03:04
10.
06:17

about

Zzolchestra riemerge dalle nebbie, Questa volta si avvicina alla banchina tanto che è possibile ammirarla da molto vicino. I colori sono più vividi, i dettagli definiti, il suono ci investe.
Ritroviamo alcuni degli elementi che caratterizzavano l'esordio di 5 anni fa ("zzolchestra" - 2010): la sezione dei fiati in prima linea, la tentazione centrifuga verso stili divergenti (le varie declinazioni del jazz, la musica da camera), la solennità, la passione per il non-sense emotivo.
Di nuovo la scrittura e gli arrangiamenti sono originali e vedono il contributo condiviso di vari elementi del gruppo. Molti dei brani sono rodati dal vivo e questo ha conferito compattezza durante le registrazioni. Di nuovo il gruppo ha optato per una registrazione in presa diretta con pochissimi overdubs, che restituisce il reale e vivdo impasto dei timbri. Il vibrafono, il violoncello, la squadriglia compatta di fiati, gli strumenti elettrici (chitarra, pianet, basso), le percussioni prominenti, i merletti del theremin.
Lo spazio di azione è molto ampio e in un'ora di musica si incontrano brani talvolta estremi, fuori dalle righe, talvolta consonanti in modo quasi imbarazzante. Ci sono costruzioni articolate in libertà (Speechless, Biturbo), così come brani che strizzano l'occhio all'ethio-jazz (Nella Fanghera) o che richiamano sagre della pampa (Al Ballad, Corrientes, Al final, Inno).
In questo suo accattonaggio musicale la Zzolchestra scopre infinite possibilità timbriche e ampi orizzonti da esplorare. Si scorge un gazebo polveroso lungo la panamericana (Speechless), ci si perde in stati ipnotici (Abakè), si attraversano pulsioni primordiali, bestiali, e irrisolte (Sentinella).
Alla fine la Zzolchestra riparte verso il richiamo del non noto. Dal pontile la salutiamo...

ispirazioni letterarie dei brani:
W. Gombrowicz, C.E. Gadda, D. Buzzati, Pedro Camacho (La zia Julia e lo scribacchino; Vargas-Llosa)

possibili riferimenti musicali:
Wallias Band, Akosh S Unit, Gil Evans Orchestra, The Ex & Brass Unbound

credits

released May 30, 2016

hanno suonato
Alberto Polese - cornetta e bombardino (euphonium)
Elena Maestrini - sax soprano e sax contralto
Andrea Rigatti - sax contralto
Giovanni Gonano - sax tenore
Massimiliano Gollini - sax baritono
Antonio Sodano - vibrafono
Paolo Bottacin - pianoforte e Hohner pianet
Alberto Danielli - chitarra e bassotuba
Giambattista Tornielli - violoncello, basso e voce
Valerio Canè - basso, theremin e armonica
Enzo Cimino - batteria e percussioni

hanno registrato
Michele Zanni e Claudio Tani (presa diretta presso l'Auditorium della Scuola di Musica Gershwin di Padova)
Roberto Rettura ed Enzo Cimino (tracce aggiuntive di voci, theremin e vibrafono)

hanno mixato
Michele Zanni presso Mushroom Studio (PN) - tutto il disco eccetto 'al ballad'
Enzo Cimino - 'al ballad'

ha editato e masterizzato
Enzo Cimino

tags

license

all rights reserved

about

trovarobato Bologna, Italy

Trovarobato è un'associazione culturale che opera come etichetta discografica, booking, centro di produzioni radiofoniche ed eventi. Ha sede a Bologna. Trovarobato è: Robin Luis Fernandez, Gianluca Giusti, Andrea Lodi e Michele Orvieti.

contact / help

Contact trovarobato

Streaming and
Download help

Redeem code